Brasato

Brasato

Brasato di carne chianina o maremmana, aromatizzato al vino rosso toscano e arricchito dai sapori e dai profumi delle verdure dell’orto e delle erbe aromatiche.

Le preparazioni a base di carne sono in Toscana una vera delizia! I tagli da scegliere per brasati o stracotti non mancano, il campanello o ancora più magra, la noce, reggono una cottura lunga e lenta, sprigionando un sapore intenso ravvivato da aromi unici. La razza chianina e la maremmana offrono poi un mix di sapori e tenerezza unici.

Ingredienti

Un trito fiinissimo di cipolla, dadolata di porri, sedano e carota, olio extra vergine di oliva, un buon vino toscano, potete scegliere tra un Chianti e un Morellino ad esempio, erbe aromatiche, alloro, rosmarino, salvia selvatica e, infine, per decorare, fiori di lavanda, con il loro intenso profumo di rosmarino che evoca gli orti e le estati della campagna toscana

Procedimento

Lasciate insaporire il trito di verdure nell’ olio, a fuoco lentissimo, dopo circa 4/5 minuti adagiate la vostra carne sul fondo di cottura e lasciatela insaporire con le erbe aromatiche, sfumate infine con il vino rosso e prolungate la cottura per circa 1h e 30 minuti, in relazione alla quantità di carne adoperata, ravvivandola con mestolate di un buon brodo caldo vegetale o di carne. La cottura sarà ultimata quando la carne risulterà tenera e succosa, salate solo a preparazione ultimata e impiattate con le verdure brasate, qualche fogliolina di erbe aromatiche e i fiori di lavanda.